english version

 

ON STAGE:

SteelWind Progressive (quintet)

Programma da concerto incentrato sulle musiche degli anni settanta che hanno fatto la storia del rock progressivo arrangiati per quintetto di sassofoni con un impatto e un risultato timbrico incredibile.


SteelWind Rock (quintet)

Il quintetto si misura con autori come Led Zeppelin, Beatles, Santana, pietre miliari della storia del rock, creando un percorso di temi celebri adatto a tutti i tipi di pubblico.


SteelWind Minimalismo (quartet)

Lo sguardo al minimalismo è il filo rosso del programma, con brani di compositori famosissimi come Nyman, Glass, Mertens e Jacob TV autori di largo successo grazie a una musica di impronta tonale e melodica, di facile memorizzazione e approccio. Il tutto interpretato in maniera rigorosamente accademica ma intriso di quella timbrica calda propria della formazione.


SteelWind Omaggio a Gershwin (quartet & piano)

"Rapsodia in blu" e le "Variazioni" su "I got rhytm", "Un americano a Parigi" e "Porgy and Bess", sono il cardine di un concerto incentrato su quella musica colta che faceva l'’occhiolino al jazz e alle contaminazioni etniche. Pianoforte e quartetto di sax formano un dualismo sonoro quanto mai originale.


SteelWind Soundtracks (quintet)

Una carrellata di colonne sonore tratte da celebri films, cartoni animati di culto e addirittura videogames, interpretate e arrangiate per uno spettacolo leggero e accattivante.


SteelWind The Italian Style (quartet)

Uno sguardo al panorama della musica italiana attraverso ouvertures, arie d'opera e concerti, di ogni genere ed epoca musicale. Musiche di Rossini, Puccini, Mascagni, Leoncavallo, Marcello, Vivaldi.


SteelWind The French Style (quartet)

Un omaggio alla musica francese. Dalla emozionante e poliedrica "Creation du monde", di Milhaud, le evocative atmosfere di Debussy, Ravel e Fauré, l'ilarità di Gounod nella "marcia funebre d'una marionetta", alla carica esplosiva della "Carmen" di Bizet.


SteelWind The American Style (quartet)

Un ritratto di due fra i più importanti compositori americani: Gershwin con “Un americano a Parigi” e "Porgy and Bess" e Bernstein con "West side story” reinterpretati dalla giocosa atmosfera dei quattro sax.


SteelWind Sacro e profano (quartet)

Marenzio, Bach, Stradella, solo per citarne alcuni, fino alla dissacrante opera di Weill…....tutto da scoprire!


SteelWind Piazzolla (quartet)

I tanghi di Astor Piazzolla, in una rivisitazione colta e cameristica, sono i protagonisti di questo programma ricco di pathos e melanconia.


SteelWind Jazz e dintorni (quartet)

Un excursus di autori jazz (Brubeck, Richardson, Kynaston...) per riscoprire il sound e le pronunce di un genere fortemente influenzato dal classico e dal popolare.


SteelWind Berlino Parigi New York

(quartet e attori)

Una rassegna di musiche di Kurt Weill e testi di Bertold Brecht. Musiche mondane e testi di alto spessore in uno spettacolo dove è sempre bene “non dimenticare”.


 
Copyright 2013 © Tutti i diritti riservati - All rights reserved. Powered by A. L. Steelwind
  Site Map